mercoledì 25 agosto 2010

CONFINI E FRONTIERE

Attraverso gli amici del Balkan Crew ho scoperto un sito singolare e interessante Confini Amministrativi
E' una raccolta di immagini di luoghi di confine, contemporanei e del passato, da tutto il mondo. Nella presentazione del sito si legge: "Nei confini si incontrano (o si scontrano) le culture, le lingue, i diritti e le vicende degli stati. Alcuni confini sono difficili da superare o anche da vedere, perché scaturiscono da profonde diversità o da passioni ideologiche estreme. Ma ci sono anche confini quasi invisibili, perché dopo tante guerre sanguinose in quei posti finalmente si è imparato a convivere fraternamente".
Visto che questo blog parla di un'area che con confini e frontiere (fisiche, politiche e mentali) ha una certa pratica, mi sembra utile segnalarlo. Anche perché il nonno dell'autore (che è italiano, ha 47 anni e una moglie estone) nacque nel 1912 in un paese delle Alpi Giulie che si chiamava Heidenshaft e all’epoca apparteneva all’impero austro-ungarico. Quando vi nacque la madre dell'autoredel sito, nel 1941, il paese era diventato italiano ed era stato ribattezzato Aidussina. Poi dal 1947 quello stesso paese divenne Iugoslavo e dal 1991 sloveno e sichiama Ajdovscina.



     

4 commenti:

  1. Ringrazio vivamente per la recensione. La foto scelta si riferisce al momento in cui si piantava il cippo di confine tra Italia e Iugoslavia nel 1947, dopo il Trattato di Parigi. Il luogo, per chi è pratico della zona, è il valico della "Casa Rossa". Sul ponte ferroviario al giorno d'oggi campeggia la scritta "Slovenija". Vi invito a visitarmi ancora ed a vedere con pazienza tutte le foto in archivio (sono più di 500). Sono certo di sorprendervi.
    Un cordiale saluto e grazie ancora!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te. Aspetto le altre immagini dal confine sperando che di frontiere ce ne siano sempre meno.

    RispondiElimina
  3. Un rinnovato saluto 1000 giorni dopo :-)
    Una galleria ormai "lievitata" dei confini tra l'Italia e la ex Iugoslavia è sempre a disposizione cliccando qui.

    RispondiElimina
  4. Saluto ricambiato. Continuate così.

    RispondiElimina